Filosofia della pittura

Credo che parlare di pittura sia uno sforzo da fare per ogni artista. Le persone così dette “normali” sono spesso curiose di sapere quale stile di vita l’artista conduca, quali siano le sue ispirazioni, perché egli dipinga e così via.

Credo mi venga da scrivere su questo perché sono in uno di quegli stati confusionali al momento. Vorrei non dipingere quello che ho già dipinto ma, come professionista, a volte ho bisogno di fare questo comunque . Creiamo un “prodotto” che sia le gallerie che collezionisti vogliono. Vogliono sempre vedere nuove immagini spettacolari che avete esposto nella vostra ultima mostra.

Ma devo confessare: in questo momento non mi importa più di tanto di ciò che vogliono vedere. Ho bisogno di un po di freschezza. Ho bisogno di nuovi stimoli per dare vita alla mia nuova produzione. Posso anche tornare alla “roba vecchia “,  ma in questo momento non riesco proprio a farlo. Questo è un dilemma non raro per molti artisti. Sembra sia uno stato di animo nel quale molti artisti si trovino. Quindi cosa facciamo? Cosa faccio?
Beh … prima di tutto, continuare a dipingere. Una breve pausa può essere nell’ordine delle cose. Ma non stare lontano troppo a lungo. Continuare a dipingere. Continuare ad impegnarsi.

Penso che solo così posso stare al passo. Continuare così. Modificare il tema. Cambiare la tavolozza.  Cambiare il proprio ritmo. Provare comunque un nuovo mezzo. Ma andare avanti. Non si può interrompere la vita. La vita continua. E questo vale anche per noi creativi.
Cercate di fare una copia di un maestro antico. Vedere quello che potete imparare da uno dei propri maestri preferiti. Questo può stimolare la fantasia quando per un periodo di tempo non si abbia creato nulla. Nel frattempo si possono apprendere alcune nozioni preziose che prima non si avevano avuto. E poi disegnare… sempre e comunque al di la della pittura.

Un ottima abitudine è quella di portarsi a presso un taccuino da disegno. Questo può essere davvero importante. Non avete nemmeno bisogno di un soggetto. Basta aprirlo e iniziare a fare dei segni… alcune forme. Disegnate qualcosa dalla vostra immaginazione. Questo può innescare tantissime idee. Anche per me è stato ed è un mezzo utile che mi ha stimolato ed ispirato nella mia nuova stagione produttiva. Il mio taccuino ha sempre un sacco di appunti così come tante immagini. Annoto le idee. Non bisogna sottovalutare i vantaggi di questo mezzo che sin dall’antichità ogni artista aveva con sé.

Lasciatevi ispirare. Andate per musei, assistete ad un spettacolo musicale, oppure vedete un film, oppure ogni tanto isolatevi da qualche parte dove la creatività può essere stimolata. Quello che non consiglio è la ricerca di immagini su internet. Per me questo di solito disorienta e spesso condiziona il proprio operato facendo dubitare di sé stessi facendo paragoni con altri artisti o opere. Trovo che questo non succede quando vedo dipinti dal vivo. Non so perché questo accada. Inoltre, essere “in allerta” su ciò che ci circonda… su ciò che può ispirare. A volte vengo ispirato quando annaffio i giardino o porto il mio cane a spasso. Per non parlare d quando vedo il mare..  Insomma cercare di tenere gli occhi ben aperti.

Dipingere con gli altri. Ciò può essere utile, anche stimolante. Mi piace condividere con altri artisti in una seduta di lezione quando capita. Vengo stimolato quando si discute sui temi che ogni artista affronta ed elabora e questo è spesso reciproco. E’ bello apprendere le varie esperienze di ognuno, i loro concetti, lamentele, così come gli scherzi. A volte si discute anche animatamente. Credo che stare insieme agli altri sia importante e necessario. Almeno per me. Lo studio è un luogo ideale.

Ed infine ci vuole una dote molto importante e rara. La pazienza. Anche nell’insuccesso bisogna essere pazienti. Avete il “genio creativo”, una dote rara per la massa. Quello che serve per creare! Perciò non vi preoccupate. Presto sarete di nuovo a cavallo. Bisogna avere fiducia in se stessi!

Tantissimi auguri e buona pittura a tutti !

Felice Pedretti

Annunci

2 pensieri riguardo “Filosofia della pittura”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...